Serena conduce Operaclassica Eco Italiano

Chi ama sostiene

Chi ama diventa Sostenitore

Il Teatro Regio di Parma ha in serbo molte soprese

per coloro che hanno aderito alla campagna #iorinuncioalrimborso

e li invita a contattare la biglietteria via email

Hai rinunciato al rimborso dell’abbonamento o del biglietto per gli spettacoli cancellati a seguito della pandemia? Facci sapere chi sei! Il Teatro Regio ha in serbo alcune soprese per ringraziarti della tua vicinanza e del tuo sostegno!

Scrivi a biglietteria@teatroregioparma.it il tuo nome e cognome e la rassegna o gli spettacoli per i quali hai deciso di aderire alla campagna #iorinuncioalrimborso, saremo felici di festeggiarti quale Sostenitore del Teatro Regio di Parma!”

È un invito affettuoso e riconoscente quello rivolto dal Regio alla comunità dei tantissimi spettatori che in questi mesi in molti modi hanno testimoniato la propria vicinanza, il proprio affetto, il desiderio di ritornare a vivere e ad abitare quel luogo amato e familiare, quel monumento che è patrimonio non solo culturale, ma prima di tutto sociale, dal quale siamo stati costretti per troppo tempo a rimanere a distanza.

Il Teatro Regio di Parma desidera ora conoscere e ringraziare uno a uno tutti coloro che, pur senza darne cenno, hanno voluto testimoniare il loro sostegno rinunciando al rimborso del proprio abbonamento o del proprio biglietto. A loro il Regio si rivolge oggi, per invitarli a comunicare la propria identità per poterli così nominare propri Sostenitori, ai quali saranno dedicate una serie di speciali iniziative.

L’adesione alla campagna #iorinuncioalrimborso ha consentito al Teatro di poter raccogliere il contributo di €130.266,60, ovvero il 44% del valore di abbonamenti e biglietti di spettacoli cancellati (€295.858,35), che ci ha aiutato far fronte a una parte dei costi già sostenuti per la realizzazione delle opere del progetto speciale del Regio per Parma Capitale Italiana della Cultura, che saranno riproposte nel 2021. Un risultato che testimonia la concreta ed eccezionale volontà della nostra comunità di stare al fianco di un’istituzione e dei suoi lavoratori.

Non ci dovremmo sorprendere di fronte alla determinazione con cui la passione vince sulla paura, la bellezza sull’incertezza, eppure questa testimonianza di amore e di generosità in un momento tragico e doloroso ci ha davvero commosso ed è per noi sprone a stringere ancora di più l’abbraccio a questa comunità che vive il Regio con tanto ardore, dichiara Anna Maria Meo, Direttore generale del Teatro Regio di Parma. Oggi gran parte di questa comunità di appassionati diventa comunità di Sostenitori ed è insieme a loro che vogliamo rinnovare il nostro impegno quotidiano a continuare a rendere grande il Teatro Regio di Parma e a condividerne e tramandarne la grandezza in futuro”.

La Stagione 2019-2020 del Teatro Regio di Parma e il Festival Verdi 2020 sono realizzati grazie al contributo di Comune di Parma, Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna. Major partner Fondazione Cariparma. Main partners Chiesi, Crédit Agricole. Media partner Mediaset. Main sponsor Iren, Barilla, Parmacotto. Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali. Sostenitori Ares, Dulevo, Mutti, Sicim, Agugiaro&Figna, La Giovane, Parmalat, Grasselli, HLB Analisi, Glove ICT Poliambulatori Dalla Rosa Prati, GHC Garofalo Health Care. Legal counselling Villa&Partners. Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Advisor AGFM. La Stagione Concertistica è realizzata da Società dei Concerti di Parma, con il sostegno di Chiesi, in collaborazione con Casa della musica. ParmaDanza è realizzata con il sostegno di CePIM in collaborazione con ATER Associazione Teatrale dell’Emilia-Romagna e Arci Caos. RegioYoung è realizzato con il sostengo di Paladini Otello Supermercati. Con il contributo di Diocesi di Parma, Comitato per San Francesco del Prato, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione. Il Concorso Voci Verdiane è realizzato in collaborazione con Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Verdi l’Italiano. Partner istituzionali La Toscanini, Teatro Comunale di Bologna. Partner artistici Coro del Teatro Regio di Parma, Società dei Concerti di Parma, Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Barezzi Festival. Tour operator partner Parma Incoming. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Sostenitori tecnici Novotel, Graphital, Codarini Tuega, Cavalca, IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Azzali editori. La promozione internazionale del Festival Verdi 2020 è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Italia – Italian national tourist board, Istituti italiani di cultura, Via Emilia | Emilia Romagna A land with a soul, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming. L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2020.

Parma, 11 luglio 2020

Paolo Maier

Responsabile Area Comunicazione, Ufficio Stampa, Progetti speciali

Teatro Regio di Parma, strada Garibaldi, 16/A 43121 Parma – Italia

Tel. +39 0521 203969

p.maier@teatroregioparma.it; stampa@teatroregioparma.it

www.teatroregioparma.it

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *