Serena conduce Operaclassica Eco Italiano

CARAVAN VERDIANO

TRAVIATA. LO SPIRITO DI VIOLETTA

Nell’incanto di un teatro mobile, il racconto sublime in parole e note

nelle piazze di Parma, Busseto, Zibello

Musica di Giuseppe Verdi.

Drammaturgia e regia di Manuel Renga, scene e costumi di Aurelio Colombo.

Con Adriana Iozzia, Erika Wenmeng Gu, Sarah Tisba (Violetta), Matteo Mezzaro, Paride Cataldo (Alfredo), Daniele Terenzio, Marcello Rosiello (Germont), Gabriella Carrozza (Lo spirito di Violetta), Ivo Randaccio (L’uomo del camion).

In collaborazione con Teatro del Cerchio

Dal 12 al 27 settembre 2020

Debutto: Parma, Piazzale Picelli

sabato 12 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00

domenica 13 settembre 2020, ore 11.00 e ore 16.00

L’Opera varca le mura del Teatro e si fa itinerante, portando le sue storie e la sua musica a tu per tu con il pubblico: il nuovo progetto del XX Festival Verdi “Scintille d’Opera”, realizzato in collaborazione con Verdi Off, Caravan Verdiano debutta con La traviata. Lo spirito di Violetta , nell’incanto di un teatro mobile che, da Piazzale Picelli a Parma, sabato 12 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00 e domenica 13 settembre 2020, ore 11.00 e ore 16.00 partirà alla volta delle piazze di Busseto (19 e 20 settembre) e Zibello (26 settembre), ritornando a Parma per un’ultima replica da assaporare, seduti sull’erba di Piazzale Chaplin, domenica 27 settembre 2020.

Lo spirito di Violetta, con la drammaturgia e per la regia di Manuel Renga, con le scene e costumi di Aurelio Colombo s’ispira alla Traviata verdiana, che riattualizza alla luce di una nuova prospettiva narrativa in flashback, come suggerito dallo stesso Alexandre Dumas nella Dame aux Camélias, cui Renga regala però uno sguardo nuovo, fresco, inedito. La storia di Violetta Valery è raccontata da un attore e un’attrice della Compagnia del Cerchio (Ivo Randaccio è L’uomo del camion, Gabriella Carrozza è Lo spirito di Violetta) e cantata dalle voci di tre solisti – un soprano (Adriana Iozzia / Erika Wenmeng Gu / Sarah Tisba si alterneranno nella parte di Violetta), un tenore (Matteo Mezzaro / Paride Cataldo nella parte di Alfredo) e un baritono (Daniele Terenzio / Marcello Rosiello nella parte di Germont)– accompagnate al pianoforte da Claudio Cirelli (Parma, Zibello) / Gianluca Ascheri (Busseto).

Violetta è morta da qualche giorno – anticipa Manuel Renga – il funerale è già avvenuto e un’impresa di trasporti coordinata da uno strano uomo viene incaricata di recuperare tutti i beni dalla casa e di tentare una vendita per recuperare quanti più soldi possibile, prima di portare tutto al macero. Il container in cui è ambientato lo spettacolo, diventa esattamente il camion in cui sono accatastati tutti i beni di Violetta.”

Una donna misteriosa, porta un fiore davanti a questo camion, intuiamo all’inizio che ha a che fare con la defunta, scopriremo poi che è proprio il suo spirito. Sono proprio i ricordi di questo spirito che prenderanno vita nello spazio scenico; ella rivedrà come in diretta la sua storia, dal primo incontro con Alfredo fino al periodo meraviglioso vissuto con lui nella casa di campagna, l’arrivo di Germont padre e il finale tragico che ha portato alla sua morte”.

Ogni scena interpretata dai tre cantanti sarà quindi vista dal punto di vista dello spirito di Violetta, dando ragione drammaturgica alla presenza dei soli tre protagonisti. Lo spirito sarà presente, rivivrà i momenti salienti della sua vita, tenterà il tutto per tutto per evitare la fine di Violetta che tutti conosciamo, pur sapendo bene di non poter modificare quel che è stato”.

Si tratta di uno spettacolo che attraverso la teatralità ci permette di percorrere tutta l’opera di Verdi, attraverso brevi raccordi recitati dall’uomo del camion che occupandosi della sua merce, fornirà al pubblico alcune informazioni sulla storia di Violetta, prendendo sempre spunto da Dumas e permetterà lo spostamento e il cambiamento delle scene”.

Saranno proprio gli oggetti che appartennero a Violetta a prendere vita e tornare al loro antico utilizzo. Proprio con quei vestiti ella partecipava alle feste, su quel tappeto e di fronte a quel quadro è avvenuto il confronto con il padre di Alfredo e, su quei materassi è arrivata la sua fine. Ora questi oggetti sono accatastati nel container, pronti per essere mandati al macero, ma rivivranno nei ricordi del suo spirito per un’ultima volta”.

Il Caravan verdiano toccherà le piazze di Parma, con il debutto di sabato 12 settembre, ore 16.00 e ore 18.00 e domenica 13 settembre 2020, ore 11.00 e ore 16.00, di Busseto, in Piazza Verdi, sabato 19 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00 e domenica 20 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00, di Zibello, in Piazza Guareschi, sabato 26 settembre 2020, ore 18.00 e di nuovo a Parma, in Piazzale Charles Spencer Chaplin, domenica 27 settembre 2020, ore 17.00.

Erika Wenmeng Gu, tra le soliste che si alterneranno nella parte di Violetta, è stata allieva nel 2017 dell’Accademia Verdiana che, anche quest’anno, offre a 12 giovani cantanti lirici selezionati la possibilità di esibirsi, in vari concerti in programma a Verdi Off, durante e al termine del loro iter di perfezionamento vocale, musicale e teatrale di eccellenza al corso di “Alto perfezionamento in repertorio verdiano”, che frequentano a titolo gratuito, beneficiando di una borsa di studio, grazie al sostegno della Regione Emilia Romagna e del Fondo Sociale Europeo (Operazione Rif. PA 2019-11946/RER approvata con Delibera di Giunta Regionale n.1381/2019 cofinanziata con risorse del Fondo Sociale Europeo e della Regione Emilia-Romagna).

I biglietti offerti da Sarce, sponsor di Verdi Off, dovranno essere ritirati in loco a partire da un’ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Prenotazione obbligatoria:

per Parma su www.teatroregioparma.it – 90 posti a sedere disponibili per ogni spettacolo

Lo spettacolo in Piazzale Chaplin non prevede posti a sedere: il pubblico potrà prendere posto sul prato mantenendo la distanza di sicurezza, indossando la mascherina ed è invitato a portare con sé cuscini e coperte su cui accomodarsi. In caso di maltempo lo spettacolo non avrà luogo.

per Busseto IAT Busseto: +39 0524 92487info@bussetolive.com 199 posti a sedere disponibili per ogni spettacolo

per Zibello municipio@comune.polesine-zibello.pr.it 199 posti a sedere disponibili

PARTNER E SPONSOR

La Stagione 2019-2020 del Teatro Regio di Parma e il Festival Verdi 2020 sono realizzati grazie al contributo di Comune di Parma, Parma Capitale Italiana della Cultura 2020+21, Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Reggio Parma Festival, Regione Emilia-Romagna. Major partner Fondazione Cariparma. Main partners Chiesi, Crédit Agricole. Media partner Mediaset. Main sponsor Iren, Barilla, Parmacotto. Sponsor Opem, Dallara, Unione Parmense degli Industriali. Sostenitori Ares, Dulevo, Mutti, Sicim, Agugiaro&Figna, La Giovane, Parmalat, Grasselli, HLB Analisi, Glove ICT Poliambulatori Dalla Rosa Prati, GHC Garofalo Health Care. Legal counselling Villa&Partners. Con il supporto di “Parma, io ci sto!”. Advisor AGFM. La Stagione Concertistica è realizzata da Società dei Concerti di Parma, con il sostegno di Chiesi, in collaborazione con Casa della musica. ParmaDanza è realizzata con il sostegno di CePIM in collaborazione con ATER Associazione Teatrale dell’Emilia-Romagna e Arci Caos. RegioYoung è realizzato con il sostengo di Paladini Otello Supermercati. Con il contributo di Diocesi di Parma, Comitato per San Francesco del Prato, Istituto Nazionale di Studi Verdiani, Opera Europa, Fondazione Monte Parma, Camera di Commercio di Parma, Ascom e Ascom Confcommercio Parma Fondazione. Il Concorso Voci Verdiane è realizzato in collaborazione con Comune di Busseto, Concorso Internazionale Voci Verdiane Città di Busseto, Verdi l’Italiano. Partner istituzionali La Toscanini, Teatro Comunale di Bologna. Partner artistici Coro del Teatro Regio di Parma, Società dei Concerti di Parma, Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma, Barezzi Festival. Tour operator partner Parma Incoming. Radio Ufficiale Radio Monte Carlo. Sostenitori tecnici Novotel, Graphital, Codarini Tuega, Cavalca, IgpDecaux, MacroCoop, Grafiche Step, Milosped, Andromeda’s, De Simoni, Azzali editori, Bip Business integration Partners . La promozione internazionale del Festival Verdi 2020 è realizzata dal Teatro Regio di Parma in collaborazione con Italia – Italian national tourist board, Istituti italiani di cultura, Via Emilia | Emilia Romagna A land with a soul, Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna APT Servizi, Assessorato al Turismo e Commercio del Comune di Parma, con il tour operator partner Parma Incoming. L’immagine esclusiva del Festival è il ritratto di Giuseppe Verdi realizzato a matita da Renato Guttuso negli anni ’60, donato al Teatro Regio di Parma dall’Archivio storico Bocchi e concesso da Fabio Carapezza Guttuso ©Renato Guttuso by SIAE 2020.

Parma, Piazzale Picelli

sabato 12 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00

domenica 13 settembre 2020, ore 11.00 e ore 16.00

Busseto, Piazza Verdi

sabato 19 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00

domenica 20 settembre 2020, ore 16.00 e ore 18.00

Zibello, Piazza Guareschi

sabato 26 settembre 2020, ore 18.00

Parma, Piazzale Charles Spencer Chaplin, seduti sull’erba
domenica 27 settembre 2020, ore 17.00

CARAVAN VERDIANO
LA TRAVIATA

Lo spirito di Violetta 

 

Durata complessiva 1 ore e 20 minuti, senza intervallo

 

Interpreti

Personaggi

Interpreti

Violetta

ADRIANA IOZZIA

(12/09 ore 18.00;  19/09 ore 16.00; 20/09 ore 16.00; 27/09 ore 17.00)

ERIKA WENMENG GU

(12/09 ore 16.00; 13/09 ore 11.00; 19/09 ore 18.00; 20/09 ore 18.00; 26/09 ore 18.00)

SARAH TISBA (13/09 ore 16.00)

Alfredo

MATTEO MEZZARO

(12/09 ore 18.00;  13/09 ore 16.00; 19/09 ore 16.00; 20/09 ore 16.00; 27/09 ore 17.00)

PARIDE CATALDO

(12/09 ore 16.00; 13/09 ore 11.00; 19/09 ore 18.00; 20/09 ore 18.00; 26/09 ore 18.00)

Germont

DENIELE TERENZI

(12/09 ore 18.00; 13/09 ore 16.00; 19/09 ore 16.00; 20/09 ore 16.00; 27/09 ore 17.00)

MARCELLO ROSIELLO

(12/09 ore 16.00; 13/09 ore 11.00; 19/09 ore 18.00; 20/09 ore 18.00; 26/09 ore 18.00)

Lo spirito di Violetta

GABRIELLA CARROZZA

L’uomo del Camion

IVO RANDACCIO

Regia e drammaturgia MANUEL RENGA

Scenografie e costumi AURELIO COLOMBO

Pianoforte CLAUDIO CIRELLI, GIANLUCA ASCHERI

In collaborazione con TEATRO DEL CERCHIO

Parma, 11 settembre 2020

Paolo Maier

Responsabile Area Comunicazione, Ufficio Stampa, Progetti speciali

Teatro Regio di Parma, strada Garibaldi, 16/A 43121 Parma – Italia
Tel. +39 0521 203969

p.maier@teatroregioparma.it; stampa@teatroregioparma.it

www.teatroregioparma.it

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *