Serena conduce Operaclassica Eco Italiano

COMUNICATO STAMPA

Mercoledì 2 dicembre il secondo concerto del Teatro Carlo Felice

all’interno del palinsesto “Aperti nonostante tutto”.

In programma, musica sinfonica italiana dell’Ottocento e del Novecento diretta dal giovane Lorenzo Passerini.

Mercoledì 2 dicembre alle ore 21.00, in streaming su tutti i canali social del Teatro Carlo Felice e su www.anfols.it, secondo appuntamento con l’Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova all’interno del palinsesto Aperti, nonostante tutto, promosso dall’ANFOLS (Associazione Nazionale Fondazioni Lirico Sinfoniche) e sostenuto dall’ANSA.

Sul podio, il giovane direttore Lorenzo Passerini, impegnato in un programma che valorizza la musica sinfonica italiana dell’Ottocento e della prima metà del Novecento; in particolare, quella della cosiddetta “generazione dell’Ottanta”, un gruppo di compositori che ebbe l’enorme merito di aprire l’Italia alle più avanzate esperienze musicali europee dell’epoca e, al tempo stesso, di riallacciarsi all’antica e nobile tradizione strumentale italiana che aveva fatto scuola dal Cinquecento al Settecento.

Aprono il concerto tre brani, Gavotta op. 55 n. 2, Notturno op. 70 e Giga op. 61 n. 3 di Giuseppe Martucci (1856-1909), principale esponente del sinfonismo italiano tardo ottocentesco; quindi, l’omaggio alla “generazione dell’Ottanta”, con Paganiniana di Alfredo Casella (1883-1947), fantasioso divertimento su temi di Paganini, e la suite descrittiva ed evocativa Gli uccelli di Ottorino Respighi (1879-1936).

Genova, 30 novembre 2020,

l’Ufficio Stampa

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *