Serena conduce Opera & classica, puntata dedicata al direttore d’orchestra Francesco Ivan Ciampa

17806852_1385971601449252_605810451_n

Biografia e carriera artistica (italiano e inglese)

“…Gesto misurato e preciso, sguardo onnicomprensivo all’intorno, conoscenza della tradizione e autentica natura, non solo musicale, professionale: accompagnare un’Aria come Caro nome, o il terribile Quartetto, è cosa più difficile che dirigere le Nove sinfonie ed egli lo fa magistralmente.” (“Corriere della Sera” 25 febbraio 2014) FRANCESCO IVAN CIAMPA – Direttore d’orchestra Francesco Ivan Ciampa classe ’82 di Avellino, si diploma giovanissimo in Direzione d’orchestra presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma con il Maestro Bruno Aprea, in Composizione con il Maestro Giacomo Vitale e in Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Musica “D. Cimarosa” di Avellino. E’ inoltre diplomato in Beni Culturali e della Conservazione. Prosegue perfezionandosi in Direzione d’Orchestra presso importanti Accademie e Scuole di Musica Nazionali e Internazionali quali: – Accademia Musicale Chigiana con Carlo Maria Giulini (1999) e con Gianluigi Gelmetti (2008) – Fundacion Eutherpe, Spagna con Bruno Aprea – Accademia di Musica di Stresa con Gianandrea Noseda (2006 e 2009) – Scuola di Musica di Fiesole con Gabriele Ferro (2008) – Fondazione “I Pomeriggi Musicali” con Jorma Panula (2008) Vincitore del “Premio Nazionale delle Arti” edizione 2010/2011 – sezione Direzione d’orchestra – Commissione presieduta dal M° Piero Bellugi. Vincitore assoluto del I Concorso Nazionale per Direzione d’orchestra bandito dal M.I.U.R. in collaborazione con il Vicariato di Roma dove ha diretto l’ Orchestra dei Conservatori Italiani nel Concerto di Natale in onore di Sua Santità Benedetto XVI eseguendo la Sinfonia n. 8 di Schubert. Vincitore della Borsa di Studio (2007) al V Corso Magistrale per Pianisti e Direttori d’Orchestra a Leon (Spagna). E’ stato Direttore Musicale di Palcoscenico e assistente del M° Daniel Oren presso il Teatro G.Verdi di Salerno dal 2008 al 2012, periodo durante il quale ha curato anche varie produzioni operistiche in altri importanti teatri quali il Teatro Regio di Parma, Teatro Massimo di Palermo, e all’ Arena di Verona per l’inaugurazione del 90° Festival 2012 con il “Don Giovanni” di W. A. Mozart. Negli ultimi tre anni ha diretto produzioni liriche e sinfoniche di festival nazionali e internazionali quali: Opera Bastille – Paris: “La Traviata”, acclamata produzione con Diana Damrau, Ludovic Tezier e Francesco De Muro trasmessa in diretta nei Cinema di tutto il mondo; Teatro La Fenice- Venezia: la celebre e fortunata produzione de “La Traviata” con la regia di Robert Carsen; Teatro Colon- Buenos Aires: applauditissima produzione aprile 2015 de “L’elisir d’amore” con la regia di Sergio Renan; The Israeli Opera – Tel Aviv: nuova produzione di “Nabucco”, con notevole successo di pubblico e critica; Herkulessaal- Munich: Concerto con Diana Damrau e la Munchner Rundfunkorchester; Teatro nazionale di Astana – Kazakistan: la magica “Traviata degli specchi” di Svoboda/Brockhaus; Teatro Regio- Parma: nell’ambito del Festival Verdi 2012 “Rigoletto” (Leo Nucci, Jessica Pratt); stagione Lirica 2013 “Un ballo in maschera” e “Nabucco”; festival Verdi 2013 – Concerto del Bicentenario dalla nascita di Giuseppe Verdi e “I Masnadieri”(Trasmesso da Rai tre “Prima della Prima”); stagione Lirica 2014 – Inaugurazione con “Pagliacci” e “Gianni Schicchi”. Palacio Euskalduna – Bilbao: “Attila” con Ildebrando d’Arcangelo e la regia di Ruggero Raimondi. Teatro G.Verdi – Salerno: “Rigoletto” e “Otello” (con Gregory Kunde e Dimitra Theodossiou), nell’ambito della stagione lirica 2013 e 2014 e trasmesso da Rai tre in “Prima della Prima” nonchè “Turandot” (con Lise Lindstrom e Vladimir Galouzine). Teatro Municipale di Piacenza e Teatro L.Pavarotti di Modena: la fortunata e straordinaria produzione di “Simon Boccanegra” con artisti quali Leo Nucci, Fabio Sartori e Carlo Colombara per la regia di Riccardo Canessa. Festival Pucciniano di Torre del Lago: “Turandot” (con Giovanna Casolla) nell’ambito della stagione lirica 2013; Smetana Hall – Praga: Concerto con Sonya Yoncheva e l’Orchestra Filarmonica di Praga. E’ inoltre ospite di grandi Teatri lirici quali il Teatro Massimo di Palermo, Teatro delle Muse di Ancona, l’Auditorium Ciudad de Leon, il Teatro Cilea di Reggio Calabria, il Teatro Bibiena di Mantova, il Teatro di Corte della Reggia di Caserta, il Teatro romano di Benevento, il Teatro Comunale di Ragusa, il Teatro Mario del Monaco di Treviso, il Teatro Suita May di Osaka, etc. Ha diretto Orchestre tra le più prestigiose in Italia e all’estero riscuotendo sempre successi di pubblico e critica: citiamo tra tutti Orchestra National de Paris; Orchestra del Teatro La Fenice di Venezia; Orchestra del Teatro Colon di Buenos Aires; Orchestra Filarmonica A. Toscanini di Parma; Orchestra Filarmonica dell’Emilia Romagna; Orchestra del Festival Pucciniano, Orchestra Filarmonica Salernitana; Orchestra Teatro Suita May di Osaka; Orchestra del Royal Northen College of Music di Manchester; Orchestra Giovanile Italiana; Orchestra I Pomeriggi Musicali; Orchestra Filarmonica del Teatro F. Cilea di Reggio Calabria; Orchestra del Conservatorio di Musica di Santa Cecilia; Orchestra I Solisti di Napoli; Orchestra Sinfonica di Valencia; Orquesta Joven de Andalucia; Orchestra Sinfonica Extremadura; Orchestra Sinfonica di Bacau; Orchestra dei Conservatori Italiani; Orchestra Domenico Cimarosa; Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari; Orchestra Umberto Giordano; Orchestra Sinfonica di Shumen; Orchestra della Radio Televisione Moldava; Symphony Orchestra di Sofia; Orchestra dell’Opera di Stara Zagora; Orchestra Filarmonica di Zagabria, Orquesta Sinfonica de Euskadi. Ha collaborato con grandi registi quali Franco Zeffirelli, Lamberto Puggelli, Leo Muscato, Federico Grazzini, Maurizio Scaparro, Giancarlo Del Monaco, Gigi Proietti e Riccardo Canessa e cantanti quali Leo Nucci, Renato Bruson, Diana Damrau, Sonya Yoncheva, Ildebrando D’Arcangelo, Dimitra Theodossiu, Jessica Pratt, Roberto Aronica, Sergio Frontali, Giovanna Casolla, Marcello Giordani, Kristin Lewis, Carmen Giannattasio, Michele Pertusi, Piero Pretti, Luca Salsi, Anna Pirozzi, Desiree Rancatore, Fabio Sartori, Carlo Colombara etc. E’ docente di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio Nicola Sala di Benevento. Nel 2009 ha fondato con il regista Emanuele Di Muro il “Laboratorio Lirico / Orchestrale” creando una stretta collaborazione con il Festival Internazionale “Benevento Città Spettacolo”. La prima opera realizzata è stata “Prima la Musica e poi le Parole” di A. Salieri nell’anno 2009. Nel 2010 è andata in scena l’opera “L’Italiana in Londra” di D. Cimarosa presso il Teatro Comunale di Benevento e presso il Teatro Bibiena di Mantova, grazie alla quale è stato conferito, al Conservatorio Nicola Sala di Benevento, il Premio Internazionale “Domenico Cimarosa” seconda edizione Città di Aversa. Nel 2011 ha diretto “Il Barbiere di Siviglia” di G. Rossini presso il Teatro Comunale di Benevento e successivamente nella splendida cornice del Teatro di Corte della Reggia di Caserta, nel 2012 “L’Elisir d’amore” di G. Donizetti andato in scena presso il prestigioso Teatro Romano di Benevento. Nel 2013 il laboratorio ha messo in scena “La Boheme” di Puccini eseguita presso il Teatro Romano di Benevento e il Teatro Carlo Gesualdo di Avellino. Assistente del M° Antonio Pappano per la rassegna annuale “Memorial Pappano” presso Castelfranco in Miscano (Bn) con l’Orchestra del Conservatorio di Musica Nicola Sala di Benevento. Tra i prossimi impegni, un’altra grande produzione di “Madama Butterfly” lo riporterà, dopo il successo di “Turandot” nel 2013, al Gran Teatro G. Puccini per la 61° edizione del Festival Pucciniano a Torre del Lago con la regia di Renzo Giacchieri. A Torino, nel Teatro Regio, dirigerà una produzione de “La Traviata” nell’ambito di Expo 2015. A Piacenza dirigerà “Macbeth” con il grande Leo Nucci e vedrà il debutto nella direzione di “Nabucco” presso i prestigiosi teatri della Deutsche Oper di Berlino e di Las Palmas. Giugno 2015 “…sento la responsabilità di rendere il pensiero musicale del compositore, studio, mi impegno per essere anello di congiunzione tra il passato e il presente, per restituire viva la magia di una musica geniale” M° Francesco Ivan Ciampa

(“Corriere Adriatico”, 15 febbraio 2014)

“… Measured and precise gesture, all-encompassing look around, aware of tradition and authentic nature, not only musical but professional: lead an aria such as -Caro nome-, or the terrible Quartet, is nothing more difficult than conducting the nine symphonies and he does it masterfully. ” (“Corriere della Sera”, February 25th, 2014) FRANCESCO IVAN CIAMPA – Conductor Ivan Francesco Ciampa born in 1982 in Avellino, young graduated in orchestra conducting at the “Santa Cecilia” Conservatory in Rome with Maestro Bruno Aprea, in composition with Maestro Giacomo Vitale and band instrumentation at the “D. Cimarosa” Conservatory in Avellino. He also graduated in Cultural Heritage and Conservation. He continues perfected in orchestral conducting with the major national and international music schools and academies, such as: – Accademia Musicale Chigiana with Carlo Maria Giulini (1999) and with Gianluigi Gelmetti (2008) – Fundacion Eutherpe (Spain) with Bruno Aprea – Academy of Music in Stresa with Gianandrea Noseda (2006 and 2009) – Scuola di Musica in Fiesole with Gabriele Ferro (2008) – “I Pomeriggi Musicali” Foundation with Jorma Panula (2008) Winner of the “National Prize of the Arts” 2010/2011 edition – Conducting Section- Commission chaired by Maestro Piero Bellugi. Winner of the First National Competition for Conducting banned from MIUR in collaboration with the Vicariate of Rome where he conducted the Orchestra of Italian Conservatives for the Christmas Concert in honor of Pope Benedict XVI by performing Schubert’s Symphony no. 8 Winner of the bursary (2007) for the V Master Course for Pianists and Conductors in Leon (Spain). He has been Music Director on Stage and assistant of Maestro Daniel Oren at Teatro G. Verdi in Salerno from 2008 to 2012, a period during which he also attended various opera productions in other important theaters such as the Teatro Regio in Parma, Teatro Massimo in Palermo, and at the Arena di Verona for the opening of the 90th Festival 2012 with Mozart’s “Don Giovanni”. In the last three years he conducted opera and symphony productions of national and international festivals such as: Opera Bastille – Paris: “La Traviata”, acclaimed production with Diana Damrau, Ludovic Tezier and Francesco De Muro, live broadcasted in cinemas around the world; Teatro La Fenice- Venice: the famous and successful production of “La Traviata” directed by Robert Carsen; Teatro Colon- Buenos Aires: acclaimed production of “L’elisir d’amore” in April 2015, directed by Sergio Renan; The Israeli Opera – Tel Aviv: new production of “Nabucco”, with great success for audience and critics; Herkulessaal- Munich: Concert with Diana Damrau and Munchner Rundfunkorchester; National Theatre of Astana – Kazakhstan: the magical Traviata of mirrors by Svoboda / Brockhaus; Teatro Regio- Parma: -Verdi Festival 2012: “Rigoletto” (Leo Nucci, Jessica Pratt); -Lyric Opera season 2013: “Un ballo in maschera” and “Nabucco”; – Verdi Festival 2013: Concert for the Bicentennial of the birth of Giuseppe Verdi and “I Masnadieri” (Broadcasted by Rai Tre with “Prima della Prima”); -Lyric Opera season 2014: Opening with “Pagliacci” and “Gianni Schicchi”. Palacio Euskalduna – Bilbao: “Attila” with Ildebrando d’Arcangelo, directed by Ruggero Raimondi. Teatro Giuseppe Verdi – Salerno: “Rigoletto” and “Otello” (with Gregory Kunde and Dimitra Theodossiou), as part of the opera season in 2013 and 2014 and broadcast by Rai Tre in “Prima della Prima” as well as “Turandot” (with Lise Lindstrom and Vladimir Galouzine). Teatro Municipale of Piacenza and Teatro L.Pavarotti in Modena: the successful and extraordinary production of “Simon Boccanegra” with artists such as Leo Nucci, Fabio Sartori and Carlo Colombara, directed by Riccardo Canessa. Puccini Festival in Torre del Lago: “Turandot” (with Giovanna Casolla) as part of the opera season in 2013; Smetana Hall – Prague: Concert with Sonya Yoncheva and the Prague Philharmonic Orchestra. He was also invited as Conductor in important Opera houses such as the Teatro Massimo in Palermo, Teatro delle Muse in Ancona, the Auditorium Ciudad de Leon, the Teatro Cilea in Reggio Calabria, the Teatro Bibiena in Mantua, the Reggia di Caserta’s Court Theatre, the Roman Theatre in Benevento, the Teatro Comunale in Ragusa, Teatro Mario del Monaco in Treviso, Suita May Theatre in Osaka, etc. He conducted the most prestigious orchestras in Italy and abroad always enjoying success of audience and critics; among all we mention: Orchestra National de Paris; Orchestra of the Teatro La Fenice in Venice; Orchestra of the Teatro Colon in Buenos Aires; Orchestra Filarmonica Arturo Toscanini in Parma; Philharmonic Orchestra of Emilia Romagna; The Puccini Festival Orchestra, Orchestra Filarmonica Salernitana; Orchestra of the Suita May Theatre in Osaka; Orchestra of the Royal Northen College of Music in Manchester; Italian Youth Orchestra; I Pomeriggi Musicali Orchestra; Philharmonic Orchestra of the Teatro F. Cilea of Reggio Calabria; Orchestra of the Music Conservatory in Santa Cecilia; Orchestra I Solisti di Napoli; Symphony Orchestra of Valencia; Orquesta Joven de Andalucia; Extremadura Symphony Orchestra; Symphony Orchestra of Bacau; Orchestra of the Italian conservatories; Orchestra Domenico Cimarosa; Symphony Orchestra of the Province of Bari; Orchestra Umberto Giordano; Symphony Orchestra of Shumen; Orchestra of Radio Television in Moldova; Symphony Orchestra of Sofia; Opera Orchestra of Stara Zagora; Zagreb Philharmonic Orchestra, Orquesta Sinfonica de Euskadi. He worked with great directors such as Franco Zeffirelli, Lamberto Puggelli, Leo Moss, Federico Grazzini, Maurizio Scaparro, Giancarlo Del Monaco, Gigi Proietti, Riccardo Canessa, as well as with singers like Leo Nucci, Renato Bruson, Diana Damrau, Sonya Yoncheva, Ildebrando D’Arcangelo, Dimitra Theodossiu, Jessica Pratt, Roberto Aronica, Sergio Frontali, Giovanna Casolla, Marcello Giordani, Kristin Lewis, Carmen Giannattasio, Michele Pertusi, Piero Pretti, Luca Salsi, Anna Pirozzi, Desiree Rancatore, Fabio Sartori, Carlo Colombara etc. He’s teacher of Orchestral Training at the “Nicola Sala” Conservatory in Benevento. In 2009 he founded with director Emanuele Di Muro “Laboratorio Lirico / Orchestrale” creating a close collaboration with the International Festival “Benevento Entertainment”. The first work was in 2009 with “Prima la musica e poi le Parole” by A. Salieri. In 2010 he staged the opera “L’Italiana in Londra” by D. Cimarosa at the Teatro Comunale in Benevento and at the Teatro Bibiena of Mantua, thanks to which the “Nicola Sala” Conservatory in Benevento awarded the second edition of the International Prize “Domenico Cimarosa” in Aversa. In 2011 he conducted “Il Barbiere di Siviglia” by G. Rossini at the Teatro Comunale in Benevento and later in the magnificent Royal Theatre inside Reggia di Caserta, in 2012 “L’Elisir d’amore” by G. Donizetti at the prestigious Roman Theatre in Benevento. In 2013 the laboratory staged “La Boheme” by Puccini at the Roman Theatre in Benevento and at the Teatro Carlo Gesualdo in Avellino. Assistant of Maestro Antonio Pappano for the annual review “Memorial Pappano” at Castelfranco in Miscano (Bn) with the Orchestra of the “Nicola Sala” Conservatory in Benevento. Among the future plans, we mention another great production of “Madame Butterfly” directed by Renzo Giacchieri and that will bring him back, after the success of “Turandot” in 2013, at the 61st edition of the Puccini Festival in Torre del Lago. In Turin-Teatro Regio- he will direct a production of “La Traviata” as part of Expo 2015, “Macbeth” in Piacenza with Leo Nucci and the debut in the conduction of “Nabucco” for prestigious Opera houses such as the Deutsche Oper in Berlin and Teatro Perez Galdos in Las Palmas. June 2015 “… I feel the responsibility to make the composer’s musical thought, I study, I pledge to be a link between the past and the present, to return alive the magic of a music genius “ Francesco Ivan Ciampa (“Corriere Adriatico”, February 15th, 2014)

Link: http://www.francescoivanciampa.it/

 

 

 

 

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *