Serena conduce operaclassica eco italiano.

Comunicato stampa
MUGARRI DI LAZKANO E IL MANFRED DI ČAJKOVSKIJ PER IL RITORNO DI ROBERT TREVINO

Giovedì 10 marzo a Torino, su Radio3 e in live streaming su raicultura.it

Replica venerdì 11 marzo

«L’illusione di un labirinto che si dispiega e parallelamente si nasconde; il miraggio di una musica che si riconosce e allo stesso tempo si ignora, che balbetta, si afferma e si scompone in una sorta di campo di rovine di una tradizione esausta». Così il compositore Ramon Lazkano descrive il suo brano Mugarri, il cui titolo in lingua basca significa “pietra che segna la soglia”, e che l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai propone in prima esecuzione italiana nel concerto in programma giovedì 10 marzo alle 20.30 all’Auditorium Rai “Arturo Toscanini” di Torino. La serata è trasmessa in diretta su Radio3, in live streaming sul portale di Rai Cultura, ed è replicata venerdì 11 marzo alle 20. Sarà poi trasmessa da Rai Cultura il 28 aprile alle 21.15 su Rai5.

Ramon Lazkano – spagnolo, classe 1968 – ha ricevuto il Primo Premio di Composizione al Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi, il Premio della Fondazione Prince Pierre di Monaco e il Premio Georges Bizet dell’Accademia francese di Belle Arti. Da anni riflette sull’intertestualità, sul silenzio e sull’esperienza del suono, con una particolare attenzione per la costruzione architettonica della musica. Mugarri è stato composto tra il 2009 e il 2010 su commissione dell’Orchestra Sinfonica di Navarra e della Fondazione AEOS, ed è dedicato a Ernest Martínez Izquierdo che ne ha diretto la prima assoluta il 29 ottobre 2010 a Pamplona.

Sul podio dell’Orchestra Rai è impegnato il suo Direttore ospite principale Robert Trevino: 37 anni, di origini messicane ma cresciuto a Fort Worth, in Texas. Direttore musicale dell’Orchestra Nazionale Basca e Consulente artistico dell’Orchestra Sinfonica di Malmö, si è imposto all’attenzione internazionale con il trionfo al Teatro Bol’šoj di Mosca nel 2013, sostituendo Vassily Sinaisky sul podio del Don Carlo di Verdi. Da allora è invitato regolarmente dalle orchestre prestigiose in America – dalla Cincinnati Symphony alla Philadelphia Orchestra – e all’estero – dai Münchner Philharmoniker alla London Symphony Orchestra. Cresciuto sotto l’egida di Michael Tilson Thomas e Seiji Ozawa, ha sviluppato una particolare sensibilità per il repertorio mitteleuropeo. Lo scorso autunno è stato protagonista di una trionfale tournée in Germania con l’Orchestra Rai, che ha toccato le città di Francoforte, Colonia e Amburgo.

«Ramon Lazkano è uno dei più importanti compositori baschi viventi – dice Robert Trevino –. La sua musica, che conosco intimamente, rappresenta gli anni critici del ‘divenire’ di Euskadi (i Paesi Baschi, ndr). La sua non è una musica nazionalistica, ma ‘culturalistica’. Le composizioni di Lazkano aiutano a definire la sua nazione, come la sua nazione definisce la sua musica. È un onore portare questo grande compositore tra le fila dell’Orchestra Rai per la prima volta».

Nella seconda parte della serata Trevino propone la Sinfonia Manfred di Čajkovski, scritta nel 1885 ispirandosi all’omonimo poema di uno dei più grandi poeti britannici, George Gordon Noel Byron, noto come Lord Byron e in qualche modo generata dalla musica di Hector Berlioz, che nel 1868 era stato in tournée in Russia, facendo nascere l’interesse per la musica orchestrale ispirata a temi letterari. Proprio a Berlioz il musicista russo Milij Balakirev propose di scrivere un lavoro ispirato al Manfred di Byron, che però Berlioz rifiutò. Dopo alcuni anni Balakirev propose lo stesso soggetto a Čajkovskij, e così, vinte le perplessità iniziali, nacque la partitura destinata a sommarsi e ad arricchire il corpus delle sei sinfonie del grande compositore russo.

I biglietti per il concerto, da 10 a 25 euro, sono in vendita online sul sito dell’OSN Rai e presso la biglietteria dell’Auditorium Rai di Torino. Il pubblico in sala sarà accolto nel rispetto delle più recenti norme per il contenimento della pandemia.
07.03.2022

Paolo Cairoli
Rai Cultura – Comunicazione
Auditorium Rai “Arturo Toscanini”
Piazza Rossaro
10124 Torino
T. 011.8104996
M. 331.8361276
www.osn.rai.it

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *