AXEL, ILLUSIONE D’AMORE – IL NUOVO SINGOLO PER UN GRANDE DEBUTTO

 

AXEL, ILLUSIONE D’AMORE

IL NUOVO SINGOLO PER UN GRANDE DEBUTTO

Dai primi giorni di Aprile è disponibile in rotazione radiofonica e televisiva “ILLUSIONE D’AMORE” il nuovo singolo di AXEL disponibile in tutti gli store digitali. Axel è un cantautore e autore italiano che ha partecipato a diverse manifestazioni musicali e programmi in tv nazionale tra cui come ospite nel programma “Agri Music Tour.

«La mia passione per la musica è nata come terapia, ho iniziato a scrivere per dare sfogo ai sentimenti ma è anche una passione che manifesto con parole.» Racconta l’autore: «Ho sempre avuto la passione per la poesia e negli ultimi anni mi sono cimentato con la musica a scrivere testi delle mie canzoni. Trovo l’ispirazione dalla mia vita quotidiana e dalla vita di chi mi circonda, le mie canzoni infatti possono fare immedesimare molte persone, il mio nuovo singolo parla di un’illusione d’amore, un tema molto importante e che colpisce spesso alcuni di noi.»

I progetti futuri prevedono un tour promozionale del nuovo singolo in giro per l’Italia e all’estero. Inoltre Axel sta già lavorando su un altro singolo che uscirà in autunno e la partecipazione a trasmissioni musicali televisive nazionali. «Il brano come anticipato prima, parla di un’illusione d’amore.», racconta l’autore a proposito del nuovo brano, «Sempre più spesso si cerca il vero amore ma a volte è solo la visione di quello che ci piacerebbe che fosse».

La musica che rappresenta Axel è il genere pop, “Illusione d’amore” ha un ritmo molto orecchiabile, piace e arriva a persone di più età e accomuna più generi. Axel è molto attivo sui social: lo si può trovare su Facebook, Instagram, Twitter, TikTok e sul suo canale Youtube potete trovare il video ufficiale del singolo “Illusione d’amore”. Si può seguire sui social per rimanere sempre aggiornati per quanto riguarda le interviste e i prossimi progetti musicali. «Illusione D’Amore» è distribuito da MARIKA RECORDS e registrato al MASTER STUDIO «UD».

Massimo Mazzetti

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *