Serena conduce operaclassica eco italiano

COMUNICATO STAMPA
Modena, 4 dicembre 2022

 AMICI DEI TEATRI: I TRENT’ANNI DELL’ASSOCIAZIONE
Il Sogno di Una notte di mezza estate per festeggiare musica e prosa con i giovani talenti.

Martedì 6 dicembre alle ore 18 al Teatro Comunale di Modena si terrà il concerto celebrativo dei trent’anni dell’associazione Amici dei Teatri Modenesi. “Modena Teatro Aperto”, questo il titolo della manifestazione che offre alla cittadinanza l’opportunità di partecipare gratuitamente (è necessario ritirare un biglietto presso il Teatro Comunale). Lo spettacolo è realizzato grazie alla collaborazione fra Amici dei Teatri, Teatro Comunale, Emilia Romagna Teatro e con il contributo della Fondazione di Modena. In programma, brani dal Sogno di una notte di mezza estate di Felix Mendelssohn Bartholdy eseguiti dall’Orchestra Giovanile della Via Emilia guidata da Aldo Sisillo, direttore del Teatro Comunale, con la voce narrante di Valter Malosti, direttore di Emilia Romagna Teatro. “La scelta che abbiamo fatto – spiega Mariateresa Scapinelli, presidente dell’associazione -, per festeggiare questa importante ricorrenza è caduta su una delle più gioiose composizioni musicali della prima metà dell’ottocento, nata proprio per l’unione fra musica e prosa, come i Teatri con i quali abbiamo collaborato in tutti questi anni. Il nostro impegno continua ad essere nel tempo quello di promuovere e stimolare nella nostra città l’educazione alla cultura e alla bellezza”.

L’Associazione consegnerà la sera dello spettacolo due borse di studio, ad un allievo meritevole segnalato dall’Istituto Superiore di Studi Musicali Vecchi-Tonelli e al migliore allievo dei corsi di formazione di Emilia Romagna Teatro.

Gli Amici dei Teatri Modenesi sono nati nel 1992 per promuovere e sostenere l’attività teatrale, sia con iniziative dedicate agli associati, estendendo il panorama delle offerte teatrali all’ambito nazionale ed internazionale, sia aperte a tutti, con l’intento di incrementare la conoscenza e la curiosità degli spettatori della nostra città. Gli associati hanno partecipato ad importanti eventi musicali e di prosa nelle maggiori città italiane (Torino, Milano, Genova, Venezia Firenze, Roma, Napoli, Palermo) ed estere (Parigi, Vienna, Londra), mentre tutto il pubblico modenese può godere delle presentazioni della stagione operistica negli incontri di “Invito all’opera” con registi e critici musicali e della stagione di prosa in “Conversando di teatro” e “Prima che si apra il sipario”.

Sogno d’una notte di mezza estate sono le musiche di scena per l’omonima commedia di William Shakespeare. Composte nel 1843 su commissione del re di Prussia Federico Guglielmo IV,  inglobano anche una composizione del 1826, quando Mendelssohn era solo diciassettenne: la prima esecuzione assoluta avvenne il 14 ottobre 1843 al Neues Palais di Potsdam.

SCARICA LA FOTO

Cordiali saluti e grazie,

Alessandro Roveri
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Comunale di Modena
www.teatrocomunalemodena.it
Via del Teatro 8, 41121 Modena
aroveri@teatrocomunalemodena.it

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *