Vendemmia Torino, Portici Divini e Torino Wine Week rimodulano i programmi per eventi in totale sicurezza

GLI EVENTI DEL VINO PER LA PRIMA VOLTA INSIEME: LA SINERGIA DI
“VENDEMMIA A TORINO – GRAPES IN TOWN E PORTICI DIVINI” E “TORINO WINE WEEK” PER FAR RIPARTIRE IL PIEMONTE

I grandi eventi del vino a Torino ripartono insieme: da venerdì 23 ottobre a martedì 24 novembre le celebri rassegne delle eccellenze vitivinicole piemontesi e del territorio torinese “Vendemmia a Torino – Grapes in Town” e “Portici Divini”, che per questa edizione saranno in formato ibrido, sia fisico che on-line, incontrano “Torino Wine Week”, con un mix di appuntamenti digitali ed eventi in presenza in modo da permettere esperienze dal vivo e accessibilità online. Le tre manifestazioni unite per l’edizione 2020 propongono i loro programmi rivisti alla luce delle norme sanitarie e igieniche, per garantire il distanziamento sociale e il rispetto delle misure di sicurezza vigenti.

Durante la conferenza stampa digitale (disponibile QUI) che si è tenuta stamattina presso la Sala Trasparenza della Regione Piemonte, promotrice dell’evento, Alberto Sacco, assessore alle politiche del lavoro, attività produttive, turismo della Città di Torino, ha ribadito che “questo evento ha lavorato e sta lavorando per aiutare in tutti i modi le attività commerciali, perché bisogna insistere, specie in questo momento delicato. Lo scopo dunque ė di tenere alta l’attenzione sui locali commerciali per aiutarli per quanto possiamo”.

I nuovi strumenti social, in questa edizione, giocheranno un ruolo fondamentale in questo tipo di comunicazione: saranno infatti coinvolti influencer, wine blogger e sommelier, ad iniziare da Sara Piovano, social media manager di Portici Divini, non solo per raccontare le esperienze sensoriali e le degustazioni, ma anche e soprattutto per avvicinare i giovani al mondo del vino e dell’enologia. “La loro mission sarà fondamentale, in quanto – ricorda Guido Bolatto, segretario generale della Camera di commercio di Torino il primo mercato del vino della provincia di Torino è proprio Torino”.

Queste figure professionali verranno affiancate anche dalle travel blogger, e tutte insieme, per l’intera durata della manifestazione, saranno ambasciatori dei vini piemontesi, prosegue Paola Casagrande, Direttore Coordinamento e Politiche Fondi Europei della Regione Piemonte, spiegando che l’obiettivo è proprio quello di far sì che l’evento possa coinvolgere tutti, per rafforzare l’intero territorio piemontese, e contribuire alla sua ripartenza.

Anche per questo, la novità dell’edizione 2020 di Vendemmia a Torino – Grapes in Town, Portici Divini e Torino Wine Week, un’app gratuita, Grapes in Town, disponibile sia per Android che per Apple, si rivela un contenitore a 360° del mondo del vino. Oltre al programma, al suo interno sarà possibile scoprire la storia e la cultura dell’enogastronomia locale e le bellezze del Piemonte, perché, sottolinea Casagrande,Vendemmia a Torino, partendo dal vino, vuole illustrare il ricco patrimonio locale e intende promuovere le strutture dislocate in tutte le province. Ma soprattutto nasce con lo scopo di far vedere a tutto il mondo, il nostro Piemonte”. E quest’anno, con un’ampia parte di programma che da fisico si trasforma in digitale, riuscirà ancora di più nel suo intento.

Ma non mancheranno le degustazioni: grazie al sostegno della Camera di commercio di Torino dal 24 ottobre al 1° novembre Portici Divini propone, in 44 locali della città, “circa 40 degustazioni fisiche gratuite e circa 150 eventi presso enoteche, ristoranti, caffè, pasticcerie, gelaterie e negozi di Torino”, come illustra Bolatto, tra pranzi cene e brunch con menù e vini ad hoc dedicati alla manifestazione, per scoprire le eccellenze vitivinicole del territorio torinese in collaborazione con i produttori.

Saranno protagonisti i vini di Torino DOC, la selezione enologica della Camera di commercio di Torino, in grado di raggiungere altissimi livelli con tutte le tipologie di bottiglia, dalle etichette più giovani fino ai fine wines. Al fine di uno svolgimento in regola con le norme in vigore ed in piena sicurezza è obbligatoria la prenotazione sulla mail porticidivini@gmail.com.

Tutto il programma é visionabile sui canali Instagram e Facebook sia di Portici Divini che di Vendemmia a Torino, sui siti web contradatorino.org e vendemmiatorino.it, oltre che sulla nuova app Grapes in Town.

Confermati anche gli eventi dal vivo di Torino Wine Week: da lunedì 26 ottobre a venerdì 13 novembre 23 appuntamenti, fra cene e degustazioni, dislocati nei locali del centro cittadino per gustare i vini più celebri e amati del Piemonte e andare alla scoperta delle ultime proposte in fatto di biologico e spumantizzazione. In occasione della Torino Wine Week, domenica 25 ottobre presso Piazza Vittorio Veneto, dalle 09:00 alle 19:00, sarà in scena la quinta edizione di «Agriflor», una versione “ridotta” di Flor che, nel corso dei mesi, ha saputo conquistare appassionati del verde, esperti di piante e semplici curiosi. Per l’occasione, accanto ai florovivaisti piemontesi saranno presenti anche alcuni piccoli produttori vitivinicoli della Val di Susa e del Monferrato. Un’occasione per degustare dell’ottimo vino immersi nei colori e nei profumi della Natura in pieno centro città.

Per maggiori informazioni: vendemmia2020@eventum.it

Ufficio stampa

Krizia Ribotta Giraudo – 392-3765139 – krizia.ribotta@eventum.it

Giorgia Ciattoni – 3272898098 – press@contradatorino.org

Francesca Romanini – 333-4417678 – francesca.romanini@outolook.it

Veronica Sisinni – 347 0681604 – veronica.sisinni@gmail.com

Links: PROGRAMMA ENOTECHE E LOCALI

PROGRAMMA CULTURALE PORTICI DIVINI 2020

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *