Serena conduce Operaclassica Eco Italiano

 

Serena intervista il soprano Maria Mudryak

 

MARIA MUDRYAK – SOPRANO

Biografia

Fra gli impegni della stagione 2017/2018 spiccano Mimì in una nuova produzione de La bohème e Violetta ne La traviata al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, una nuova produzione de La traviata al Teatro San Carlo di Napoli, il debutto nel ruolo di Liù in Turandot per l’inaugurazione del Gran Teatro di Shaanxi in Cina, il debutto nel ruolo di Gilda in Rigoletto al Teatro Carlo Felice di Genova, e in seguito al Teatro Massimo di Palermo a fianco di Leo Nucci nel ruolo del titolo in tutte e due le occasioni, e Susanna ne Le nozze di Figaro al Teatro Massimo di Palermo.

I suoi impegni della stagione 2016/2017 includevano Violetta ne La traviata al Teatro San Carlo di Napoli e al Teatro Carlo Felice di Genova, Susanna ne Le nozze di Figaro al Teatro San Carlo di Napoli, Valencienne ne La vedova allegra al NCPA Beijing, Oscar in Un ballo in maschera al NCPA Opera Festival di Pechino, Musetta ne La bohème al NCPA Mumbai, Mimì ne La bohème all’Opera di Astana, e recite di gala in onore della carriera di Leo Nucci a Piacenza e Modena.

Nel 2015/2016 Maria Mudryak ha interpretato Violetta ne La traviata all’Opera di Firenze e all’Opera di Astana, Giulia ne La scala di seta all’Opéra Royal de Wallonie, Susanna ne Le nozze di Figaro al Teatro Petruzzelli di Bari, Mimì ne La bohème al Teatro Coccia di Novara e Musetta nella stessa opera al Ravenna Opera Festival e alla National Opera di Vilnius, Norina in Don Pasquale al Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro Sociale di Como, Teatro Pergolesi di Jesi e al Teatro Fraschini di Pavia.

Nel febbraio del 2015 il soprano kazako ha inaugurato la stagione del Teatro Municipale di Piacenza nel ruolo di Adina ne L’elisir d’amore in un allestimento di Leo Nucci e ha cantato Giulietta ne Les contes d’Hoffmann per i Teatri del Circuito Lirico Lombardo. Il 2014 è stato l’anno del debutto operistico, nel ruolo di Susanna ne Le nozze di Figaro al Teatro Carlo Felice di Genova, ha cantato Musetta al Teatro Rosetum di Milano e ha fatto parte del “Young Singers Project” del Festival di Salisburgo.

Nata a Pavlodar, Kazakistan, di origini russe, Maria Mudryak si è trasferita in Italia all’età di dieci anni per iniziare lo studio del canto. L’anno successivo è stata ammessa nel Coro delle voci bianche del Teatro alla Scala. A quattordici anni è stata ammessa (in via del tutto eccezionale, considerata la giovanissima età) al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano da cui si è diplomata cum laude quattro anni dopo; ha inoltre studiato dieci anni alla Scuola musicale di Milano sotto la guida di Carlo Gaifa. Ha vinto il “65° Concorso Aslico per Giovani Cantanti Europeo”, il “Opera Ball” in Kazakistan e il Terzo Premio e il Premio del Pubblico del Concorso Operalia 2017.

Maria Mudryak ha collaborato with direttori quali Carlo Rizzi, Renato Palumbo, Aldo Sisillo, Fabrizio Carminati, Christopher Franklin, Matthew Aucoin e Nicola Pazkowsky, e registi fra cui Leo Nucci, Hugo De Ana, Ferzan Ozpetek, Chiara Muti e Andrea Cigni.

Febbraio 2018

La biografia qui sopra e altre info le potete trovare nel bellissimo sito ufficiale del soprano Maria Mudryak ecco il link www.mariamudryak.com

Il video in cui Maria Mudryak canta ad operalia 2017 lo trovate sia nel video dell’intervista subito dopo l’intervista, sia qui sotto. Buona visione

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *