Serena conduce Operaclassica Eco Italiano

 

La mia intervista al tenore Marco Ciaponi

Marco Ciaponi, tenore

biografia

Marco Ciaponi nasce nel 1989 a Barga (Lucca). Inizia la sua formazione musicale sotto la guida di Rebecca Berg per poi specializzarsi con Giuseppe Sabbatini e iscriversi all’Accademia Internazionale del Bel Canto di Modena. Attualmente continua a specializzarsi sotto la guida di Cinzia Forte. Molto giovane riscuote grande successo in importanti concorsi internazionali fino a che nel 2015 è il vincitore assoluto dei concorsi “Flaviano Labò” di Piacenza e del Concorso Internazionale “Voci Verdiane” di Busseto. Nel 2017 vince il premio “Pepita Embil” per la zarzuela al prestigioso Concorso internazionale “Operalia” di Pladido Domingo ad Astana.

Tra gli impegni degli esordi, ricordiamo la partecipazione alle operette Acqua cheta, Il paese dei campanelli e Cin Ci Là. Nel maggio del 2008 fa il suo debutto come Rodolfo ne La Bohème a Portoferraio. Successivamente Marco Ciaponi è stato selezionato per il progetto Cantiere Lirico al Teatro Goldoni di Livorno. Il suo repertorio include opere quali: Gianni Schicchi, Rigoletto, Traviata, Lombardi alla prima crociata, L’elisir d’amore, Il barbiere di Siviglia, Lucia di Lammermoor.

Ha interpretato Tamino nel Flauto Magico in una riduzione dell’opera per bambini con la compagnia teatrale FantaTeatro di Bologna, in scena alla manifestazione Sestola InCanto e al Teatro Comunale Pavarotti di Modena. E’ stato Alfredo Germont nella Traviata a Cremona e Milano; Nemorino ne L’Elisir d’Amore a Lucca, Piacenza, Ravenna, Bari (Fondazione Petruzzelli) e Mantova; ha debuttato il ruolo di Don Ottavio in Don Giovannia Tirana e a Trieste diretto da Gianluigi Gelmetti,  che lo ha inoltre diretto ne Die Schöpfung di Haydn sempre al Teatro Verdi di Trieste. Ha debuttato il ruolo di Malcolm in Macbeth a Piacenza e degno di nota il suo debutto al Teatro alla Scala di Milano ne La Fanciulla del West (Trin) diretto da Chailly. Da ricordare inoltre il suo Fenton nel Falstaffal Teatro Lirico di Cagliari, regia di Daniele Abbado ed il suo Edmondo nella Manon Lescaut al Teatro Petruzzelli di Bari, recentemente interpretato anche all’Opera de Liège.

Attivo inoltre sul versante concertistico, tra i suoi impegni recenti ricordiamo: la IX Sinfonia di Beethoven presso il Teatro Lirico di Cagliari diretto da Gérard Korsten, Bari, Milano e Pavia (I Pomeriggi Musicali) diretto da Donato Renzetti; Stabat Mater di Rossini a Varsavia diretto da Stefano Montanari; un concerto di Gala a Lecce con il Maestro Gelmetti e l’ Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento; un concerto di Gala al fianco di Leo Nucci a Piacenza e Modena; Stabat Mater di Rossini a Ravenna diretto da Paolo Olmi; Nemorino ne L’Elisir d’amore a Tbilisi; Alfredo ne La Traviata a Bologna ed in tour in Giappone con la Filarmonica del Teatro; l’esecuzione della prima versione del Macbeth di Verdi a Varsavia diretto Fabio Biondi con Europa Galante e Duca di Mantova;  Rigoletto con As.Li.Co nelle città di Pavia, Jesi, Como, Cremona, Brescia, Bergamo; Gianni Schicchi a Modena e Piacenza; ha appena fatto il suo debutto in Germania cantando Don Ottavio in Don Giovani a Colonia.

Prossimi impegni prevedono: Rinuccio nel Gianni Schicchi e Il Tinca nel Tabarro a Reggio Emilia e Ferrara; Aronne nel Mosè in Egitto di Rossini al Teatro San Carlo di Napoli diretto da Stefano Montanari; Stabat Mater di Rossini per il Tokyo Spring Festival diretto da Speranza Scappucci; Duca nel Rigoletto e Requiem di Mozart a Toulon; Alfredo ne La Traviata alla Deutsche Oper di Berlino;  Ferrando nel Così fan tutte a Saint- Etienne; sarà di nuovo il Duca di Mantova nel Rigoletto a Jesi e a Cagliari . Prenderà inoltre parte ad un concerto a Teplice.

Febbraio 2018

Marco Ciaponi, tenor

biography

Marco Ciaponi was born in 1989 in Barga (Lucca). He took part as protagonist in the operetta such as Acqua cheta, Il paese dei campanelli e Cin Ci La and in various concerts in Pescara, Monte Silvano, Sanremo, Torino and Bologna. Marco Ciaponi studied singing with Rebecca Berg, then he specialized under the guidance of Giuseppe Sabbatini and at the Accademia Internazionale del Bel Canto in Modena. Mr. Ciaponi is now specializing under the guidance of Cinzia Forte.

 

Marco Ciaponi is winner of important and prestigiuous Lyric International Contest such as Operalia 2017 ( Zarzuela Prize); Renata Tebaldi International Singing Competition in San Marino (second prize); Flaviano Labò International Singing competition 2015 in Piacenza (first proze), the “Voci Verdiane” International Singing Contest (first prize) in Busseto and the prestigious international Contest “Operalia” led by Placido Domingo for Zarzuela.

 

In May 2008 Mr. Ciaponi made his opera debut as Rodolfo in La Bohème (Puccini) in Portoferraio. Marco Ciaponi was chosen for the opera studio at the Teatro Goldoni in Livorno for the project Cantiere Lirico. His repertoire includes: Puccini’s Gianni Schicchi(Rinuccio), Verdi’s Rigoletto (Duca di Mantova), La Traviata (Alfredo), I Lombardi alla Prima Crociata (Oronte), Donizetti’s L’Elisir d’Amore (Nemorino), Rossini’s Il Barbiere di Siviglia (Conte d’Almaviva) and Donizetti’s Lucia di Lammermoor.

Among his recent engagements: Tamino in Die Zauberflöte at the Festival Sestola InCanto and at the Teatro Comunale in Modena; Nemorino in L’Elisir d’Amore in Lucca, Piacenza, Ravenna, Mantova and Bari (Fondazione Petruzzelli); Alfredo Germont in La Traviata in Cremona and Milan. He made his debut of Don Ottavio (Don Giovanni) in Tirana and then in Trieste, under Gianluigi Gelmetti. He has debuted the role of Malcolm (Macbeth) at Teatro Municipale in Piacenza and Lord Arturo in Lucia di Lammermoor at the Opera Giocosa in Savona. Noteworthy his debut at the Teatro alla Scala in Milan in Puccini’s La Fanciulla del West (Trin) under Chailly; as Fenton in Falstaff at the Teatro Lirico in Cagliari and Edmondo in Manon Lescaut in Bari.

 

Widely active also in concerts, his past appearances include: Die Schöpfung in Trieste under Gelmetti, the Beethoven’s IX Symphony in Cagliari under Gérard Korsten, at the Fondazione Petruzzelli in Bari and in Milan and Pavia (I Pomeriggi musicali) under Donato Renzetti;Rossini’s Stabat Mater in Warsaw under Stefano Montanari; a Gala concert in Lecce again with Maestro Gelmetti with the Orchestra Sinfonica di Lecce e del Salento; a Gala concert beside Leo Nucci in Piacenza and Modena; Rossini’s Stabat Mater in Ravenna under Paolo Olmi.

 

Most recently he sang as Nemorino in L’Elisir d’amore in Tbilisi; Alfredo in La Traviata in Bologna and on tour in Japan with the Filarmonica; Verdi’s Macbeth first version in Warsaw under the baton of Fabio Biondi and the period instruments ensemble Europa Galante. Mr. Ciaponi has just made his debut at the Opéra Royal de Wallonie in Liège singing in Manon Lescaut and Rigoletto (Duca di Mantova) in the As.Li.Co circuit (Pavia, Jesi, Como, Cremona, Brescia, Bergamo). Other recent engagements included: Rinuccio in Gianni Schicchi in Modena, Piacenza and he has just done his debut in Germany singing ad Don Ottavio in Don Giovanni in Cologne.

 

Plans include: Gianni Schicchi in Reggio Emilia and Ferrara; Aronne in Rossini’s Mosè in Egitto at the San Carlo in Naples under the baton of Stefano Montanari; Rossini’s Stabat Mater di Rossini at the  Tokyo Spring Festival under Speranza Scappucci; Petite messe solennelle in Ravenna; La Traviata (Alfredo) at the Deutsche Oper Berlin; Duca in Rigoletto and Mozart’s Requiem in Toulon and Ferrando in Così fan tutte in Saint- Etienne. Marco Ciaponi will also take part in several concerts, for example in Teplice.

 

February 2018

Fonte: www.stagedoor.it

 

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *