Serena conduce operaclassica eco italiano

COMUNICATO STAMPA
Modena, 7 dicembre 2022

 CONCERTI: LA FILARMONICA DEL TEATRO E GRANDI INTERPRETI INTERNAZIONALI
Joel Sandelson e Nikita Boriso-Glebsky impegnati in un appassionante programma sinfonico

 Prosegue lunedì 12 dicembre alle 20.30 la stagione concertistica dal Teatro Comunale di Modena con la Filarmonica del Teatro impegnata in un appassionante programma che prevede il poema sinfonico di Aleksandr Borodin “Nelle steppe dell‘Asia centrale”, il Secondo Concerto per violino e orchestra di Sergej Prokof‘ev e la Sinfonia ‘Inglese’ di Antonín Dvorák. Sul podio salirà Joel Sandelson mentre la parte solista è affidata al virtuoso Nikita Boriso-Glebsky.

Joel Sandelson ha vinto nel 2021 il premio per giovani direttori del Festival di Salisburgo Herbert von Karajan affermandosi a livello internazionale quale uno dei più interessanti direttori d’orchestra emergenti. I suoi più recenti impegni includono la guida dell’ORF Vienna Radio Symphony Orchestra a Salisburgo, i debutti con la Staatsorchester Stuttgart, l’Orchestra Sinfonica di Milano e la Dresdner Philharmonie. Recentemente ha lavorato con orchestre come Philharmonia, Danish National Symphony Orchestra, BBC National Orchestra of Wales, la Camerata Salzburg, Hallé Orchestra, Scottish Chamber Orchestra e Rotterdam Philharmonic Orchestra. Nel 2020 ha completato due stagioni come Assistant Conductor presso la BBC Scottish Symphony Orchestra e Leverhulme Conducting Fellow presso il Royal Conservatoire of Scotland. È anche fondatore e direttore dell’orchestra londinese di strumenti d’epoca Wond’rous Machine.

Nikita Boriso-Glebsky ha già contribuito all’espansione della letteratura violinistica con la registrazione del Concerto in re minore di Eugène Ysaÿe, recentemente scoperto. Quando la partitura originale scritta a mano è stata ritrovata alla Juilliard School, è stato invitato a registrare il pezzo con l’Orchestre Philharmonique Royal de Liège per l’album A Tribute to Ysaïe (2019), che ha visto la presenza di artisti come Renaud Capuçon, Henri Demarquette e Stéphane Denève. Prodotta con il sostegno della Queen Elisabeth Music Chapel, la registrazione è stata premiata con il prestigioso Diapason d’Or. I più recenti programmi di Nikita Boriso-Glebsky hanno incluso esibizioni con l’Orchestra Sinfonica di Lahti presso la Sala Grande della Filarmonica di San Pietroburgo, un concerto  con Boris Berezovsky e l’Orchestra Svetlanov e un debutto con l’Orchestra Sinfonica Giovanile dello Stato Russo a Mosca. Nell’estate del 2022 ha eseguito tutti i Quartetti di Beethoven alla Suntory Hall di Tokyo. Tra le partecipazioni ad importanti festival figurano Salisburgo, Rheingau e Stars of the White Nights, oltre al Beethovenfest di Bonn e a La Folle Journee di Nantes, Tokyo e Yekaterinburg.

Biglietti, da 12.50 a 35€ salvo riduzioni. Biglietti online, presso la biglietteria del Teatro, o telefonando allo 059 2033010. Info www.teatrocomunalemodena.it.

 

Alessandro Roveri
Ufficio Stampa
Fondazione Teatro Comunale di Modena
www.teatrocomunalemodena.it
Via del Teatro 8, 41121 Modena
aroveri@teatrocomunalemodena.it

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *